Cerca annunci

Aste Italia

Consulenza Aste Giudiziarie

Ricerca degli immobili all'asta
Visita degli immobili all'asta
Professionalità e cortesia
Saldo e stralcio

Le Aste Immobiliari

COSA SONO ?

Un'asta giudiziaria è una particolare attività processuale dove il Tribunale dispone la vendita forzata di uno o più beni di proprietà dell'esecutato o del fallito, al fine di ottenere una liquidità con la quale soddisfare i creditori.

COME SI PARTECIPA AD UN’ASTA IMMOBILIARE ?

Tutti possono partecipare di persona all'acquisto di immobili sottoposti a pignoramento o fallimento, tranne il debitore esecutato o fallito (art. 579 c.p.c.).

Alla domanda di partecipazione, soggetta all'imposta di bollo di 16,00 euro, deve allegarsi generalmente, e salvo quando diversamente indicato, una cauzione pari al 10% della offerta fatta, tramite assegno circolare o bonifico bancario; alcuni tribunali chiedono anche, in aggiunta, un deposito per spese.

Gli assegni e/o i bonifici, che valgono a titolo di anticipo sul prezzo e sugli oneri di aggiudicazione, in caso di non aggiudicazione vengono restituiti al termine della gara.

In caso di aggiudicazione, l'aggiudicatario dovrà versare nel termine e nel modo indicato dal delegato alla vendita il prezzo e le imposte e le spese accessorie. In caso contrario il giudice pronuncerà con decreto la decadenza dall'aggiudicazione, ordinerà la perdita della intera cauzione a titolo di multa e quindi disporrà una nuova asta (art. 587 c.p.c.)

Nei casi in cui le aste non ricevano offerte (cd. "asta deserta"), verrà stabilita una nuova data per un'altra asta, solitamente con prezzo di partenza ridotto.

GARANZIE AL COMPRATORE

Comprare in asta significa poter risparmiare, ma nelle vendite giudiziarie non si applica la garanzia per i vizi della cosa venduta. Si compra “visto e piaciuto”.

Nelle Aste il Venditore NON è tenuto a garantire che la cosa venduta sia immune da vizi di qualunque natura, anche se la rendano inidonea all’uso a cui è destinata o ne diminuiscano in modo apprezzabile il valore. Né prima né dopo la vendita il tribunale si occupa di sanatorie o condoni.

Il compratore dovrebbe quindi porre la massima attenzione e verificare tutto nei minimi dettagli. Infatti anche un immobile totalmente abusivo e non sanabile può ugualmente essere venduto in Asta. Ma anche vizi meno gravi o sanabili potrebbero comunque impedire l'erogazione del “mutuo” richiesto alla propria banca per concludere l'acquisto o comunque essere fonte di inaspettati e costosi problemi futuri.

Di tutta evidenza è l'utilità di farsi seguire e consigliare da un proprio consulente d’esperienza e specializzato in acquisti in Asta, come Aste Italia.

ASTE ITALIA

Fin dal 2009 garantiamo i nostri servizi di consulenza, specifici e personalizzati, a chiunque desideri assistenza per acquistare un immobile in Asta. Infatti, in caso di acquisto di un immobile all’asta occorre porre la massima attenzione e verificare tutto nei minimi dettagli a causa dell’esclusione dell’operatività della garanzia dei vizi della cosa venduta. L’aggiudicatario di un bene immobile non ha diritto alle garanzie previste dal codice civile normalmente riservate all’acquirente; il venditore ( tribunale) non ha nessun obbligo o responsabilità in tal senso. Il nostro operato rappresenta un valore aggiunto; un piccolo investimento utile ad evitare errori, sorprese e inutili perdite di tempo e di denaro.

I NOSTRI NUMERI

Analizziamo oltre 25,000 immobili all'anno, sia dal punto di vista commerciale-finanziario che tecnico-legale.

Nella nostra banca dati sono presenti il 100% degli immobili in Asta. Sul nostro sito sono presenti solo gli immobili in asta dei quali è prevista la vendita della “piena proprietà”. Ulteriori selezioni vengono fatte solo per i nostri clienti.

Abbiamo una percentuale media di successo, già al primo tentativo d'Asta, dell' 80% circa, riuscendo comunque a soddisfare oltre il 97 % delle richieste dei nostri clienti in pochi mesi. Il restante 3% entro l'anno.

Aste Italia dà assistenza a chiunque voglia cogliere un'opportunità di risparmio o di investimento acquistando un immobile in Asta.

È utile infatti tener ben presente che:

  • nelle vendite giudiziarie non si applica la garanzia per i vizi della cosa venduta (art 2922 cc)
  • non tutti gli immobili in Asta dal tribunale sono venduti “a posto” e con “tutte le carte in regola”,
  • alcune banche finanziano anche il 100% del prezzo di aggiudicazione, ma non tutti gli immobili in Asta possono essere acquistati con mutuo bancario

COSA FACCIAMO

  • a) Primo appuntamento: incontriamo chiunque sia interessato ad acquistare un immobile in Asta. Spieghiamo regole, tempistiche e costi di un acquisto in Asta, valutando con attenzione le necessità e le aspettative di chiunque si rivolga a noi, anche dal punto di vista finanziario.
  • b) Mutuo per Asta: richiedere una fattibilità di mutuo per acquisto in Asta alla propria banca non sempre è cosa facile e veloce. A parità di reddito, la cifra massima di mutuo ottenibile può variare da banca a banca e non avere risposte chiare può limitare la capacità di ricerca e/o di successo. Per poter quindi dare inizio al nostro lavoro, diamo rapidamente delle prime informazioni, chiare ed affidabili che tengano conto anche della politica del credito di tutte le banche.
  • c) Compilazione scheda di ricerca: anche se è già stato individuato un immobile, compiliamo una scheda di ricerca utilizzando come parametri principali il budget a disposizione, il probabile prezzo di aggiudicazione, i paesi d'interesse, la tipologia di immobile da ricercare, e se l'acquisto dovrà essere concluso con o senza mutuo. Ogni immobile in asta che rispetta o rispetterà questi parametri verrà messo in evidenza nella scheda del cliente. Nella nostra banca dati abbiamo tutti gli immobili in asta.
  • d) Selezione e segnalazione: tra tutti gli immobili presenti nella scheda di ricerca, selezioniamo quelli che meglio rispettano le indicazioni del cliente, scartando tutti quelli che non sarebbero un buon affare. Per ogni immobile analizziamo la perizia pubblicata e facciamo una prima valutazione dello stato dell'immobile, sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista giuridico. In concreto se, ad esempio, l'acquisto dovrà concludersi con un mutuo, scartiamo tutti gli immobili non mutuabili; se l'acquisto è a scopo abitativo, scartiamo tutti gli immobili occupati non liberabili o privi delle necessarie certificazioni se difficilmente ottenibili, ...
  • e) Richiesta visita: per tutti gli immobili da noi segnalati e/o scelti dal cliente, provvediamo a richiedere le visite. Poiché la visita ad un immobile è possibile solo nel giorno e nell'orario indicato dal Custode Giudiziario, potrebbe essere necessario richiedere un permesso dal lavoro per poter visitare l'immobile. Per questo motivo prima di segnalare un immobile al cliente ci assicuriamo che l'immobile abbia, sulla carta, le qualità richieste e necessarie. Inoltre la visita potrebbe avvenire in una data tanto vicina all'asta da non essere sufficiente il tempo per richiedere un parere bancario. Per questo motivo ci occupiamo dell'aspetto finanziario del futuro acquisto fin da subito, mentre la visita all'immobile occupa solo il 5° posto.
  • f) Valutazioni finali e studio di fattibilità: dopo la visita all'immobile se il cliente è ancora interessato alla partecipazione all'asta, completiamo l'analisi documentale dell'immobile, valutando e quantificando tutte le spese accessorie generali.
  • g) Compilazione e consegna domanda di partecipazione: per non veder vanificato tutti gli sforzi fin qui compiuti, compiliamo correttamente e consegniamo la domanda di partecipazione sia cartacea che telematica.
  • h) Assistenza durante l'asta: sia in caso di asta a partecipazione personale che a partecipazione telematica affianchiamo il nostro cliente durante lo svolgimento dell'asta, consigliando la strategia più efficace.
  • i) Assistenza post asta: in caso di aggiudicazione affianchiamo il cliente in ogni fase dell'acquisto fino alla consegna dell'immobile. In caso di non aggiudicazione continueremo nella nostra attività di ricerca e selezione.

SALDO E STRALCIO IMMOBILIARE e ACQUISTO PRE-ASTA

Anche se la procedura esecutiva è già in corso e i beni sono già stati pignorati, se i creditori sono d’accordo, fino a quando il bene ( la casa, il negozio, il terreno, il capannone, …) non sarà effettivamente venduto all’asta, sarà possibile acquistare o vendere con le regole del libero mercato.

Conviene al compratore perché non dovrà rinunciare alle “garanzie” del libero mercato e potrebbe pagare l’immobile, ripulito da ogni gravame, anche la metà del suo valore. 

L’art. 2922 Cod. civ., al contrario, stabilisce che “In caso di acquisto in asta non si applicano le garanzie per i vizi della cosa venduta” e che “la vendita non può essere impugnata dal compratore per nessun motivo”. 

Conviene ai creditori perché possono, pur incassando meno, incassare prima e con meno spese.

Conveniente al debitore perché potrebbe ridurre o cancellare il suo debito e ricominciare. 

Invero se l’immobile venisse venduto in asta ad un prezzo inferiore al debito, permarrà l’impossibilità per il debitore di accedere a nuovi mutui e / o a prestiti personali e di acquistare altri beni.

Se sei interessato ad acquistare in asta o ad acquistare o vendere prima dell’asta, chiamaci e fissa un appuntamento con i nostri consulenti immobiliari.

Riceviamo dal Lunedi al Sabato (Orario continuato dalle 09:00 alle 19:00)

Aste Italia non svolge nessuna delle attività previste dall'art. 1754 cc., dal D.L. 13 agosto 2010 n. 141 o dalla legge 30 giugno 2016 n. 119.

Le aste Telematiche

Grazie alla riforma del 2017 sono state introdotte:

  • Aste Solo Telematiche (sincrone o asincrone, la cui partecipazione è possibile solo da remoto e tramite computer)
  • Aste Sincrone Miste (è data la possibilità di scegliere tra le prime due modalità di partecipazione)
Poiché la modalità di partecipazione ad un'Asta Telematica prevede una fase di accreditamento che potrebbe risultare complessa, per non perdere nessuna possibilità di acquisto. Aste Italia mette a disposizione all'interno dei propri uffici un apposito spazio appositamente attrezzato e dedicato. Un nostro consulente è a disposizione per le pratiche di iscrizione e accreditamento e per l'assistenza tecnica necessaria durante lo svolgimento della gara telematica. Per info e costi é possibile contattarci telefonicamente.

Indirizzo

Lecco (LC) Piazza degli Affari, 7

Saronno (VA) vicolo Castellaccio, 9

Lodi (LO) Corso Ettore Archinti, 2

Contatti

Email e Telefono

Province: LC, BG
info@asteitalia.net
+39 0341 24 33 77

Province: MB, CO, MI, VA
+39 351 98 76 719

Province: LO, PV
immobili.asteitalialodi@gmail.com
+39 351 91 31 033






Cerca nelle province di:

Collegamenti

Cerca annunci